3 metodi (efficaci) per controllare la paura quando fai trading
1965
post-template-default,single,single-post,postid-1965,single-format-standard,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
Controllare la paura quando fai trading

3 metodi (efficaci) per controllare la paura quando fai trading

3 metodi (efficaci) per controllare la paura quando fai trading

Controllare la paura quando fai trading è qualcosa che devi fare se vuoi guadagnare con il trading, per imparare a controllare la paura nel trading dovrai adottare una procedura che abituerà il tuo aspetto mentale a prendere le giuste decisioni sui mercati finanziari.

Non è cambiando piattaforma di trading, indicatori del prezzo o tecniche di analisi tecnica che riuscirai a controllare le tue paure sui mercati, ma solo con il giusto allenamento e con la giusta preparazione mentale potrai iniziare a controllare la paure del trading.

Oggi voglio spiegarti 3 metodi che possono aiutarti a controllare la paura quando fai trading, vediamoli subito.

Controllare la paura quando fai trading con questi 3 metodi

Controllare le paure nel trading richiede una buona preparazione, la paura nasce dall’inconscio ma se sappiamo bene quello che stiamo facendo difficilmente potrà metterci in difficoltà.

Il primo metodo per controllare la paura quando fai trading è essere allenato sui grafici.

1. Controllare la paura quando fai trading allenandoti sui grafici

Puoi controllare la paura nel trading con la pratica e lo studio dei grafici di analisi tecnica.

Saper riconoscere validi supporti e resistenze, tracciare correttamente trend line, leggere bene gli oscillatori e capire eventuali set-up di entrata/uscita è la base per non avere paura quando fai trading.

Devi essere sicuro di quello che vedi e analizzi, non puoi pensare di entrare a mercato con tranquillità se ancora fatichi a capire la tendenza primaria del prezzo che osservi.

Facciamo un esempio.

Come controllare la paura nel trading

Ti trovi davanti ad un grafico del genere e vorresti entrare a mercato (non sò per quale motivo è solo un esempio), ti senti impaurito??

Può essere, qualche anno fa mi sarei sentito anch’io 😉

Non sai dove guardare, da dove iniziare, dove piazzare lo stop loss ecc ecc.

Tutte paure fondate, ma sono portate dall’inesperienza riguardo l’analisi tecnica dei grafici.

Analizzando meglio il prezzo puoi controllare la paura quando fai trading, osserva lo stesso grafico con qualche riferimento in più.

Operazione di trading in tranquillità

Ti senti più tranquillo?? 😉

Ho tracciato una trend line per avere un riferimento del trend maggiore ribassista, ho segnato un’area di supporto statico data dai vecchi minimi del prezzo e ho evidenziato l’Oscillatore Stocastico che si trova in ipervenduto.

Tre semplici mosse per chiarire la situazione grafica e controllare la paura quando fai trading.

Proseguendo nell’analisi tecnica ti ho anche segnato un’ipotetica zona di ingresso long (cerchio blu), e possibile target (cerchio verde).

Essere preparati riguardo l’analisi tecnica significa analizzare con sicurezza il prezzo tirando fuori conclusioni operative senza paura di sbagliare, e se mi sbaglio??

Non hai idea di quante volte succede. Chiudo l’operazione dove ho inserito lo stop loss e continuo a cercare set-up operativi validi.

Fare chiarezza sui grafici può aiutarti molto, la paura di fare trading si presenta al trader novizio che vuole operare senza avere la giusta dimestichezza con i grafici del prezzo.

2. Cura l’aspetto psicologico per controllare la paura quando fai trading

Controllare le proprie paure nel trading con l’aspetto psicologico è fondamentale, la nostra mente proietta pensieri in continuazione, devi imparare a controllarla!

Le paure nel trading possono diventare il nostro più grande nemico se non impariamo a riconoscerle e gestirle, puoi leggere questo mio post sugli aspetti psicologici del trading: Psicologia del trading.

Anche in questo caso voglio mostrarti un grafico di analisi tecnica per spiegarti meglio cosa succede al trader non abituato a controllare le propria mente sui mercati finanziari.

operazione di trading senza paura

Facciamo finta che sei entrato short su questo titolo quando il prezzo ha rotto a ribasso la trend line rialzista di breve, nei pressi della freccia verde.

L’entrata a ribasso poteva starci perchè la tendenza primaria era ribassista (freccia in alto nera), l’Oscillatore Stocastico era in divergenza ribassista, il prezzo ha rotto a ribasso la linea di tendenza rialzista breve.

Ottima entrata, bravo!

Adesso però analizziamo gli sviluppi per capire come la paura quando facciamo trading può rovinare l’operatività sui mercati.

L’entrata a quel livello di prezzo avrebbe dovuto prevedere uno stop loss sopra l’ultimo massimo prima della rottura della trend line rialzista breve, quello è il punto grafico più logico.

Arrivati al cerchio verde sul grafico ci saremmo trovati in un’area potenziale di supporto, liquidiamo la posizione o cerchiamo di sfruttare ancora il ribasso?

Qui entra in gioco la paura nel tenere aperte le operazioni di trading!

Poniamo il caso di aver tenuto aperta l’operazione, poche candele dopo ci saremmo trovati allo stesso livello di entrata, il dramma più totale!

La paura inizia a prendere forma e l’idea di chiudere l’operazione in stop si sta per concretizzare.

Cosa succede in questi casi?

Il trader esperto ha piena sicurezza nelle sue analisi, controlla il grafico e conferma che lo stop loss si trova oltre una buona resistenza, decide di provare a cavalcare l’ondata a ribasso.

Il trader principiante non riesce a controllare le paure quando fa trading e chiude l’operazione quasi in pari, la paura di prendere l’ennesimo stop loss offusca l’analisi grafica effettuata.

Il tutto si traduce in un mancato guadagno dato dall’ingresso short in un chiaro trend a ribasso.

Il cerchio blu indica dove potevamo chiudere il nostro short (ovviamente se avessimo centrato il minimo assoluto sarebbe stata solo fortuna), il grafico serve a farti capire cosa significa controllare le paure nel trading.

3. Controllare la paura quando fai trading con il money management

Controllare la paura quando fai trading grazie al Money Management è un metodo semplice quanto importante.

Per fare trading devi stabilire l’entità della posta in gioco.

Quanto puoi permetterti di rischiare e quanti soldi puoi permetterti di dedicare a questa attività?

Domande importanti per risposte ancora più importanti.

paura prima di fare trading

Nel trading le perdite non devono spaventarti, fanno parte della strategia.

Devi stabilire qual è il capitale destinato al trading e quanto il tuo portafoglio può permettersi di perdere ad ogni singola operazione sui mercati.

Se vuoi capire come applicare il money management al tuo portafoglio puoi leggere le regole che trovi in questo articolo: Money management.

L’ammontare della singola perdita deve essere accettato anche psicologicamente, è qui che si gioca la partita per controllare la paura quando fai trading.

Stabilisci a mente fredda qual è la tua soglia di sopportazione:

Accetto di perdere 50€ se l’operazione si chiude in stop?

Riuscirò a stare tranquillo se dovessi prendere 3-4 stop loss di fila?

Dopo quanti soldi persi comincio ad avercela con il mondo intero?

Domande a cui dovrai rispondere se vuoi iniziare a controllare la paura prima di fare un’operazione di trading, dedicaci il tempo necessario.

Controllare la paura quando fai trading per le tue prossime operazioni

Controllare le tue paure nel trading può davvero cambiare il modo con cui affronti i grafici e le operazioni sui mercati finanziari.

Ci vuole esperienza e tempo passato sui mercati per conoscere se stessi, il mondo del trading e dell’analisi tecnica è qualcosa che aiuta a conoscerci dentro più di qualsiasi altra professione, lavoro o divertimento.

Non c’è spazio per chi non ha voglia di istruirsi, sui mercati finanziari l’ignoranza si paga a caro prezzo e per tenere il saldo a fine mese positivo ci vuole costanza, studio e passione.

Qual è la paura del trading che più di tutte blocca la tua operatività? Parliamone nei commenti 😉

 

No Comments

Post A Comment