Analisi tecnica ENI: la trend line ribassista comanda
1377
post-template-default,single,single-post,postid-1377,single-format-standard,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
Analisi titolo Eni

Analisi tecnica ENI: la trend line ribassista comanda

Analisi tecnica ENI: la trend line ribassista comanda

L’analisi tecnica sul titolo Eni merita particolare attenzione vista la situazione grafica del prezzo.

L’analisi tecnica di Eni è stata effettuata su di un grafico a candele giornaliere.

Mi sono concentrato su questo titolo perché il prezzo si sta avvicinando ad una trend-line ribassista molto importante dal punto di vista grafico.

Vediamo subito il grafico che mostra l’andamento di ENI

Analisi tecnica ENI
Osserva come in precedenza il prezzo, una volta giunto a contatto con tale trend-line, sia sempre stato respinto verso il basso.

Qual è la prima regola per valutare l’importanza di una trend-line??

Semplice, più volte la trend-line respinge i prezzi più diventa importante!

Ti starai chiedendo perché, ottima domanda, puoi approfondire l’argomento delle trend line in questo post sul blog: Come tracciare le trend line sul prezzo

Il mercato sente quel livello di prezzo!

Se il prezzo andrà nuovamente a ridosso, sarà la quarta volta che si verificherà, inoltre guarda come i contatti sono sempre stati molto precisi e puliti.

ANALISI TECNICA ENI

Ci sono altri due dati che attirano l’attenzione sul titolo Eni

1° DATO

Il rialzo delle quotazioni che ci sta portando a ridosso della trend-line non è seguito dall’incremento volumetrico, dove ho segnato il minimo del prezzo (scarabocchio blu), la media dei volumi (riferita alle ultime 15 candele) è in calo (freccia rossa sui volumi).

I due punti fondamentali riguardanti la lettura dei volumi quali sono??

I volumi accompagnano sempre i prezzi

I volumi risultano sempre anticipatori dei movimenti futuri del prezzo

I volumi in questo caso non stanno accompagnando i prezzi, se vuoi sapere come interpretare i volumi di borsa puoi leggere questo mio articoo: I volumi di borsa: come leggerli e come sfruttarli

2° DATO

L’oscillatore stocastico, per ora si trova semplicemente in ipercomprato come nei famosi 3 contatti precedenti del prezzo a ridosso della trend-line.

(ho scritto anche un articolo sul blog riguardo l’oscillatore stocastico lo trovi qui: Oscillatore stocastico, come usarlo correttamente. )

Riassumiamo la situazione grafica del titolo ENI:

  • Il prezzo si avvicina ad una trend-line ribassista che ha sempre respinto i prezzi verso il basso
  • Il prezzo sta arrivando nei pressi di tale trend-line in fase di ipercomprato
  • I volumi non accompagnano la salita dei prezzi

Cosa dobbiamo controllare in definitiva per valutare eventuali entrate sul titolo Eni??

SPUNTI OPERATIVI SUL TITOLO ENI

L’analisi tecnica del titolo Eni mette i n risalto due fattori per una possibile operatività:

ENTRATA A RIALZO: controllare la rottura della trend-line verso l’alto che sia fatta con una buona candela e soprattutto che si verifichi un’esplosione dei volumi verso l’alto.

Altrimenti vista l’importanza del livello da rompere difficilmente la salita potrà essere sostenuta.

ENTRATA A RIBASSO: tieni sotto controllo l’oscillatore stocastico. Se dovesse verificarsi una divergenza ribassista, e sul secondo massimo dell’oscillatore la linea K% taglia a ribasso la lnea D%, potrebbe essere un buon punto d’ingresso per posizionarti short.

Stop loss da impostare sopra l’ultimo massimo che farà il prezzo, possibilmente oltre la trend-line.

Un ultimo piccolo accorgimento sarebbe quello di avere una buona espansione volumetrica almeno inizialmente nella fase di ribasso, questo perchè essendo in un trend complessivamente ribassista di lungo periodo, i volumi dovrebbero indicarci che le spinte verso il basso sono accompagnate dalle vendite.

Tieniti aggiornato sulle prossime analisi tecniche per non perderti le occasioni migliori di trading 😉

No Comments

Post A Comment