Le candele giapponesi: come interpretarle sui grafici di borsa
875
post-template-default,single,single-post,postid-875,single-format-standard,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
le candele giapponesi

Le candele giapponesi: come interpretarle sui grafici di borsa

Le candele giapponesi: come interpretarle sui grafici di borsa

Le candele giapponesi sono in assoluto lo strumento più utilizzato per analizzare l’andamento del prezzo di uno strumento finanziario, grazie alla loro semplicità di lettura i grafici a candele giapponesi aiutano ad avere chiara fin da subito la situazione del prezzo.

Se sei già pratico riguardo la lettura delle candele ti consiglio di passare a questo articolo dove spiego concetti utili sulla formazione dei pattern: pattern candele giapponesi.

Se invece sei ancora agli inizi dell’analisi grafica allora continua pure con la lettura di questo articolo, vediamole insieme

Le candele giapponesi: guida al loro utilizzo

 

le candele giapponesi

L’immagine che vedi sopra mostra come si presentano le candele giapponesi, i dati da tenere in considerazione quando si osserva una candela giapponese sono:

  • Colore del corpo (la parte della candela colorata, detta anche body)
  • Apertura
  • Chiusura
  • Le ombre superiori e inferiori (le linee attaccate al corpo sopra e sotto, dette anche shadow)

Il colore è sicuramente la prima cosa che balza agli occhi quando si osservano le candele giapponesi, sarà verde nel caso in cui la chiusura è superiore all’apertura (candela rialzista), sarà rosso nel caso in cui la chiusura è inferiore all’apertura (candela ribassista).

Cosa si intende per chiusura e apertura nelle candele giapponesi?

candele giapponesi apertura e chiusura

Come vedi da questa seconda immagine, le frecce blu indicano il “livello” di prezzo in cui è avvenuta l’apertura della candela, per apertura si intende l’inizio delle contrattazioni riferite allo strumento finanziario analizzato tramite candele giapponesi appunto.

  • Se a fine periodo la chiusura è superiore all’apertura, la candela sarà di colore verde
  • Se a fine periodo la chiusura è inferiore all’apertura, la candela sarà di colore rosso

 

Le frecce rosse nell’immagine indicano dove si trovava il prezzo quando il “periodo” delle candele si è concluso.

Cosa si intende per periodo nelle candele giapponesi?

Le candele giapponesi possono riferirsi a qualsiasi trascorso temporale, ovvero periodo, chiamato anche TIMEFRAME, significa che in base al tipo di grafico che sceglieremo di analizzare le candele giapponesi mostreranno l’accaduto di un preciso periodo.

Per esempio se sceglierò di analizzare un grafico a candele giapponesi giornaliero, ogni singola candela osservata rappresenterà l’accaduto dell’intera giornata, di conseguenza l’apertura sarà quella delle 9 del mattino e la chiusura quella delle 17,25 del pomeriggio (se teniamo conto delle azioni ordinarie).

Se invece analizzerò un grafico a candele giapponesi settimanali ogni singola candela rappresenterà cosa è successo durante la settimana, quindi l’apertura sarà quella del lunedì mattina e la chiusura quella del venerdì pomeriggio.

Il TIMEFRAME può variare da molto ristretto, come addirittura quello del singolo minuto, a timeframe molto lunghi come quello mensile.

Le ombre delle candele giapponesi sono dette anche shadow, rappresentano l’escursione massima (ombra superiore) e minima (ombra inferiore) del prezzo in quel determinato periodo.

Possono anche non esser presenti se durante il periodo mostrato dalla candela il prezzo non va oltre l’apertura piuttosto che la chiusura.

Sotto ti mostro un esempio di un grafico a candele giapponesi giornaliero.

Te lo dico io altrimenti non avresti modo di capire a quale periodo sono riferite, nei grafici viene sempre mostrato il timeframe a cui si riferiscono perchè le candele esteticamente si presentano sempre nello stesso modo.

grafico a candele giapponesi

Come puoi osservare dall’immagine alcune candele giapponesi saranno verdi e altre rosse, alcune hanno dei grossi body e altre dei body più ristretti, in qualche candela troviamo lunghe ombre superiori o inferiori mentre in altre candele sono completamente assenti.

Dipende appunto dall’accaduto durante il periodo di contrattazione, in questo caso essendo candele giapponesi con timeframe giornaliero possiamo capire cosa è successo durante una singola giornata di scambi.

Cosa dovrai fare se vorrai vedere l’accaduto di una singola giornata? (in questo caso una singola candela mostrata sopra), semplice, scenderai ulteriormente di timeframe.

Potresti per esempio analizzare un grafico a candele giapponesi con timeframe di un’ora, questo significherà che 8 candele formeranno l’intera giornata di scambi.

Sotto ti faccio un altro esempio, stesso identico grafico di prima solamente che questa volta lo puoi osservare tramite delle candele giapponesi settimanali.

Come puoi vedere anche questo grafico prende in considerazione l’andamento da metà novembre circa (puoi leggere le date nella parte bassa del grafico) a metà maggio.

candele giapponesi settimanali

Il numero di candele giapponesi mostrato è minore perchè ogni singola candela mostra l’accaduto di un’intera settimana, quindi ingloba 5 candele giornaliere (i giorni di contrattazione delle azioni in una settimana sono 5, dal lunedì al venerdì), ma come puoi vedere dalle date il periodo preso in considerazione è sempre lo stesso.

Stesso identico grafico a candele giapponesi osservato da due timeframe differenti.

Cambiare il timeframe di osservazione nell’analisi tecnica serve per cercare eventuali zone grafiche interessanti, per ora non complicarti troppo la vita 🙂

2 Comments
  • Domenico Grispino
    Posted at 23:25h, 13 Giugno Rispondi

    SONO LEZIONI ESTREMAMENTE CHIARE E BEN STRUTTURATE
    COMPLIMENTI!

    • Adriano
      Posted at 09:42h, 14 Giugno Rispondi

      Grazie Domenico, per imparare a fare trading bisogna partire dalle candele giapponesi, il resto rimane un mondo da scoprire e su cui fare pratica.

Post A Comment